La “Gressoney Sport Haus”

Centro sportivo “coperto” tra i più completi e moderni della Valle d’Aosta, ospita al suo interno un palazzo dello sport con più di 400 posti a sedere, una piscina regolamentare da 25 metri, palestra fitness, boulder d’arrampicata, campo da squash, campo prova coperto per il golf, sauna. Un auditorium-sala congressi-cinema attrezzata e dotata anche di proiettore 3D con 132 poltrone e una sala riunioni attrezzata per piccole mostre completano le strutture.

Oltre all’utenza normale quotidiana, la Sport Haus ospita squadre sportive in ritiro, corsi di tutti gli sport praticabili al suo interno, stages di aggiornamento, incontri, in un’ottica di centro sportivo a 360 gradi.

Spettacoli, serate musicali o a tema, incontri con personaggi famosi o artisti, manifestazioni a carattere internazionale, mostre, seminari o convegni la “trasformano” in un polo cultural-sportivo davvero unico.

In occasione di grandi eventi sportivi, Tor de Geants o Mondiali studenteschi di sci per citarne 2, si trasforma in cittadella di servizi e informazioni grazie alle sue dotazioni tecniche.

La vocazione primaria ad essere sede di ritiri o camps per squadre la vede collaborare con le altre strutture che operano nello stesso ambito sul territorio: vicinanza con gli impianti da sci Weissmatten che ospitano la famosissima pista agonistica di sci alpino “Leo David”, la pista di sci nordico che ha ospitato lo scorso inverno i campionati italiani, il nuovo campo da football, il campo da golf e quant’altro, uniti alla collaborazione con le strutture recettive di Gressoney, ne fanno davvero luogo ideale e completo per un’attività di alto livello

La Sport Haus in una notte invernale

La Sport Haus in una notte invernale

Un pensiero su “La “Gressoney Sport Haus”

  1. admin il maggio 5, 2012 alle 10:36 am scrive:
    Siamo partiti con questo sito-blog perchè crediamo in questo tipo di impostazione che si adatta a ciò che la Gressoney Sport Haus vuole e deve essere, un vero servizio pubblico. Questo fa dell’utenza la vera padrona e dei suoi pareri e delle sue aspettative le linee guida del lavoro, quindi un sito più interattivo possibile era quanto ci sembrava meglio. “Usatelo” più che “guardatelo” è la parola giusta.
    Grazie

Lascia un Commento